Attesa

Faccio la guardia a questi schermi
immobili. Non ho fucile, ma un elmetto
di idee confuse. L’ombra dei tetti scivola
lenta. Ronzano sciami di parole
nelle orecchie, nelle mani, sotto il sole
di giornate tutte uguali.
Pesa la sua luce, indagatrice
fa ansimare anche il selciato.
Questi sassi su cui nessuno riposa.
Attraversa veloce la strada
un gatto nero come la sete
nero come il mio desiderio.

La vita che merita di essere vissuta
è quella che ti goccia dagli occhi
in lacrime di gioia.

2 Comments

  • …quando le gocce diventano fiume confuso
    di lacrime e sudore
    ti senti scivolare
    vedi solo il cielo
    correre
    con te
    la corrente più forte conosce il tuo nome
    bercia, preme
    ti senti pasto della storia
    priva di ragioni
    trasparente
    nuda
    quando le gocce diventano fiume confuso
    speri siano le ultime…

    vedi solo il cielo
    correre
    con te
    quando le gocce diventano fiume confuso
    ti senti scivolare…

Che ne pensi? :)